+39 06 4885895     
Alcuni alimenti sono degli antibiotici naturali
Alcuni alimenti sono degli antibiotici naturali

Gli antibiotici, quando agiscono nel nostro organismo, non fanno distinzione fra i batteri buoni, come quelli che abbiamo nel nostro intestino (la flora batterica), e batteri cattivi, ma eliminano entrambi i tipi. Proprio per questo, da un po’ di tempo a questa parte, la scienza studia sempre più quegli alimenti che hanno proprietà antibiotiche e che possono essere utili, soprattutto, nella prevenzione dei disturbi e delle malattie causate dai batteri. Di seguito tratteremo di alcuni alimenti che posseggono tali proprietà.

L’aglio

Uno degli antibiotici naturali più impiegati da sempre è l’aglio. Esso ha una marcata attitudine nel contrastare gli agenti patogeni, in particolare parassiti e funghi; viene, ad esempio, utilizzato negli animali per processo di sverminazione naturale. Nell’essere umano è molto consigliato per guarire dalle infezioni intestinali senza danneggiare la flora batterica buona, e non solo, tra le sue proprietà troviamo:

  • componenti fitochimici di zolfo, utilissimi contro i patogeni, in quanto si legano a loro per eliminari dal corpo;
  • qualità antibatteriche, antifungine e antivirali;
  • agisce da prebiotico, favorendo lo sviluppo dei batteri buoni nell’intestino;
  • molto utile nel processo di ossidazione dei grassi;
  • è potente antiossidante;
  • protegge contro le radiazioni

È inoltre ricco di vitamine (C, B1, B2, B3), minerali (calcio, folato, ferro, magnesio, manganese, fosforo, potassio, selenio, zinco) e ne è consigliata, da molti medici, l’assunzione quotidiana per contrastare gli attacchi dei parassiti a livello intestinale.

La cipolla

Oltre ad avere importanti proprietà diuretiche e antinfiammatorie, che la rendono utile anche in caso di influenza e mal di gola, anche la cipolla rientra tra quegli alimenti dal potere antibiotico, soprattutto per le sue proprietà antibatteriche ad azione intestinale.

Zenzero

Lo zenzero è ormai ben conosciuto per i suoi poteri antibiotici, in particolar modo per quel che riguarda affezioni dolorse ed infiammatorie del cavo orale. Ne si riconosce, oltretutto, una certa azione di difesa contro le intossicazioni alimentari: sarebbe particolarmente efficace contro i patogeni della salmonella, listeria e campylobacter.

Curcuma

Oltre ad essere spesso utilizzata in India in molti trattamenti olistici, molti ricercatori hano riconosciuto nella curcuma una discreta efficacia contro l’helicobacter pylori e, inoltre, hanno ottenuto riscontri positivi anche in alcuni casi di ulcere gastriche e malattie da reflusso avanzate.

Il miele

Sin dai tempi dell’antica Grecia,  il miele è stato impiegato come unguento per guarire le ferite e prevenire le infezioni. Ricerche più recenti hanno analizzato come esso torni utile anche nella cura di ferite croniche, bruciature, ulcere e piaghe da decubito. Le sue proprietà antibatteriche sono state attribuite alla discreta quantità di perossido di idrogeno presente in esso.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il team della Farmacia Santa Chiara sarà felice di risponderti.

 

© Farmacia Santa Chiara della Dr.ssa Gisella Colangelo e C. SAS - P.iva 05006251002
privacy / web agency